Castel del Piano, le novità del Consiglio comunale

casteldelpianoA un paio di giorni di distanza dall’incontro tenutosi alla Contessa, il Sindaco Michele Bartalini in Consiglio comunale fa il punto sulle prospettive future in merito anche al progetto Holding Amiata. “A inizio consiglio, nelle comunicazioni ho voluto dare risalto a tutte le attività svolte da me e dai miei consiglieri, in particolare alla bellissima e partecipata camminata nella nostra “Conca d’oro” che ha visto impegnate più di 120 persone e all’evento di domenica prossima, 3 novembre, dove presso i piazzali antistanti al Kronos si svolgerà la Carovana della salute. Molto risalto è stato dato poi all’evento di Domenica, quando insieme ad alcuni membri della mia squadra siamo stati graditi ospiti di Luciano Porcelloni, che ringrazio per l’invito. All’evento erano presenti anche i sindaci Vivarelli per Grosseto, De Mossi per Siena e Tondi per Abbadia San Salvatore, segno di un evento di carattere interprovinciale che fa parlare di un’Amiata vista come un’unica entità.”

“La nostra amministrazione” – continua il Sindaco – “sta tentando infatti in ogni campo di promuovere l’Amiata come un unico soggetto che non sia parcellizzato in tante piccole entità che altrimenti non sarebbero competitive nell’offerta da immettere rispetto alla domanda turistica. Questa che si è appena aperta è un’importante partita che punta a recuperare la montagna intesa in senso unico e non più separata. Per noi è motivo di grandissima soddisfazione e orgoglio mettere insieme allo stesso tavolo tutti gli imprenditori, investitori e istituti di credito, interessati a sviluppare progetti sul nostro territorio, che domenica erano alla Contessa. Ci auguriamo che tutto questo darà la possibilità di introdurre un’azione di sviluppo economico complessivo per tutta la parte alta dell’Amiata.”

Durante il Consiglio sono stati adottati inoltre due regolamenti.
Il primo disciplina l’utilizzo della telefonia mobile per dipendenti e per gli amministratori. Con il nuovo gestore il comune risparmierà più di mille euro ogni anno. Il secondo modifica il regolamento per la costruzione di commissioni permanenti consiliari e comunali. Luca Salvadori che ha presentato la proposta in consiglio afferma: “La nostra volontà di creare uno spazio di dialogo anche con l’opposizione è stata mantenuta, negli scorsi anni e queste commissioni non sono mai state attivate, facendo perdere un’occasione di riflessione sia con l’opposizione che con altri soggetti esterni al consiglio, i quali potranno prendere parte ai lavori. Tendo a sottolineare che è stata inserita anche una commissione consiliare dove si parlerà di geotermia, così da dare il giusto spazio a chiunque voglia dare il proprio contributo in materia. Valuto inoltre con soddisfazione che il punto sia passato all’unanimità”

L’ultimo punto all’ordine del giorno riguarda la votazione per uscire dalla gestione associata dei servizi dei tributi, dopo il prossimo voto all’Unione dei Comuni, il servizio tornerà in capo al Comune.

Da Venerio
Ottica Colombini
piccolo hotel aurora
ARS fotografia
Banca Tema