Civitella Paganico: il Consiglio comunale si riunirà per il posticipo della TARI al 30 giugno

Civitella MarittimaL’amministrazione comunale di Civitella Paganico riunirà il Consiglio comunale alla prima data utile per posticipare la scadenza della prima rata della TARI dal 30 marzo al 30 giugno 2020.

“L’impatto economico negativo – commenta l’assessore al bilancio, Marco Scussel – che la diffusione del Coronavirus sta avendo sul tessuto commerciale, produttivo e di servizi del territorio nazionale, regionale e comunale è considerevole; al momento attuale non è prevedibile un rapido ritorno alla normalità. Le aziende e in particolare i negozi e i pubblici esercizi stanno subendo un drastico calo di ricavi che ha come conseguenza non solo la contrazione dei margini ma anche della liquidità.

Questa è una delle prime iniziative che l’amministrazione comunale intende mettere in campo – aggiunge Scussel – per sostenere il tessuto sociale e produttivo. Si tratta di un intervento a favore delle categorie economiche, almeno per quanto riguarda i termini di adempimento degli obblighi fiscali di competenza dell’ente, in attesa di provvedimenti del Governo”.

Il posticipo della TARI, si legge nella delibera che sarà portata in Consiglio, è reso possibile anche per l’importante lavoro svolto dall’amministrazione in questi anni per efficientare il bilancio comunale; lavoro che oggi consente di posticipare la scadenza della Tari senza ripercussioni sulla gestione finanziaria dell’Ente.

Da Venerio
Ottica Colombini
piccolo hotel aurora
ARS fotografia
Banca Tema