Civitella Paganico, il Consiglio comunale vota provvedimenti importanti e conferisce la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Civitella MarittimaIl Comune di Civitella Paganico ha approvato il bilancio di previsione 2020-2022 entro il 31 dicembre, senza ricorrere alla proroga. Il Consiglio comunale si è svolto il 30 dicembre e, sempre in questa seduta, ha approvato il Piano strutturale intercomunale e ha conferito la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, con il voto favorevole dei consiglieri di maggioranza.

«Si tratta di un consiglio comunale con l’approvazione di atti importanti». – commenta il Sindaco, Alessandra Biondi che continua – «Siamo molto soddisfatti di essere riusciti a presentare il bilancio nei termini e senza ricorrere a differimenti; questo ci consente di dare corso sin a dai primi giorni del 2020 alle azioni di mandato senza avere vincoli. Questo bilancio di previsione rispecchia perfettamente la nostra idea di governo: dare sostegno ai cittadini in un momento ancora difficile per l’economia del paese attraverso il contenimento della pressione fiscale, aiuti alle famiglie con figli mediante tariffe agevolate per asili, trasporto scolastico e mensa, una spesa sociale rilevante per fare fronte ai bisogni delle fasce più deboli. Però anche investimenti e promozione del territorio».

«Riguardo alle entrate tributarie, continuiamo a ripetere, senza fare demagogia, che la pressione fiscale nel comune di Civitella Paganico rappresenta un punto di forza rispetto alla maggior parte delle altre realtà comunali». – sottolinea l’assessore al bilancio, Marco Scussel«Anche per quest’anno non viene applicata l’addizionale IRPEF ed è confermata l’agevolazione che abbatterà la tariffa sui rifiuti (TARI) del 42%».

Per quanto riguardo le spese, anche nel triennio 2020-2022 continuerà l’investimento sull’istruzione e il diritto allo studio, sulle politiche sociali e per la famiglia. Sull’istruzione il Comune, oltre a partecipare con risorse proprie al fondo per i contributi ai libri di testo e a sostenere la quasi totalità dei progetti che vengono realizzati nei vari plessi, va a coprire il 90% dei costi per il servizio del trasporto scolastico e il 75% per la mensa e il servizio educativo. Sono confermati i contributi alla locazione e un fondo per le povertà estreme che si aggiunge alle risorse trasferite alla Società della Salute; tra queste sono confermate le compartecipazioni ai campi estivi per ragazzi.

Confermati anche i contributi per le associazioni locali e le risorse necessarie a tutte le manifestazioni che animano il territorio e la quota di partecipazione al Consorzio delle strade vicinali.

Per quanto riguarda gli investimenti nel triennio 2020/2022 troveranno compimento una serie di progetti importanti per lo sviluppo e la promozione del territorio tra cui: la nuova ciclostazione a Monte Antico sostenuta da Regione Toscana grazie a un progetto e fondo europeo per la valorizzazione delle ferrovie minori, il progetto sul “Borgo murato di Paganico” che ha ottenuto un contributo di 88.000 euro dalla Regione Toscana e il progetto sui “Percorsi cicloturistici”.

Con l’importo per la riqualificazione urbana, messo a disposizione da Regione Toscana per il 2020, verrà sistemato il tetto dell’edificio ex poste di Casale di Pari, mentre con risorse proprie sarà acquistato, sempre a Casale, il terreno per realizzare un parcheggio/parco a servizio del centro abitato. Nel bilancio sono previste anche risorse per le strade comunali e i cimiteri.

Nella stessa seduta è stato adottato il primo Piano strutturale intercomunale tra i comuni di Cinigiano, Campagnatico e Civitella Paganico, il cui percorso è stato avviato alla fine del 2018 e si è concluso nei tempi previsti. Uno strumento che consente di delineare uno sviluppo coerente nei tre territori secondo una logica di area vasta e che nei primi giorni dell’anno sarà portato a conoscenza della cittadinanza.

«La seduta del Consiglio comunale di Civitella Paganico è stata inoltre particolarmente significativa per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre». – aggiunge il Sindaco, Alessandra Biondi – È un atto simbolico che nasce in considerazione della storia personale e dell’impegno civico della senatrice nel tramandare alle future generazioni la memoria dell’Olocausto. Il Consiglio comunale, a maggioranza, ha voluto con questo riconoscimento alla senatrice vittima delle persecuzioni razziali ribadire i valori della memoria e della tolleranza».

Da Venerio
Ottica Colombini
piccolo hotel aurora
ARS fotografia
Banca Tema