La Carta dei Sentieri dell’Amiata, anteprima del progetto

boscoPresentata la Carta dei Sentieri dell’Amiata durante la giornata di domenica 25 marzo con la “Traversata di Primavera”, un percorso di sedici chilometri a piedi e sessantacinque chilometri in bicicletta, la passeggiata è partita da Castel del Piano verso il Parco Faunistico e il Monte Labbro nel comune di Arcidosso, per proseguire verso Roccalbegna, con la presentazione dei nuovi sentieri dell’Amiata.
Michele Arezzini, guida turistica, ha coordinato il progetto elaborato con la collaborazione delle amministrazioni comunali di Arcidosso, Castel del Piano e Roccalbegna, con le rispettive Pro Loco, con la Strada del Vino e dei Sapori dell’Amiata, con il Consorzio dell’Olio Dop di Seggiano e con l’associazione della Castagna Igp del Monte Amiata. Hanno partecipato al progetto anche il Consorzio Forestale dell’Amiata e le aziende locali d’eccellenza.
Anche Semproniano entrerà a far parte della sentieristica amiatina con itinerari particolarissimi che partiranno da Rocchette di Fazio, la suggestiva frazione del comune.
Il progetto di sentieristica prevede itinerari che collegano tra loro i comuni amiatini, allacciandosi anche alla via Francigena e alla Vetta Amiata.

Da Venerio
Ottica Colombini
piccolo hotel aurora
ARS fotografia
Banca Tema