Altre Feste

SANTA FIORA-MARRONETO
Passato
Festa di S. Nicola da Tolentino (10 settembre): alla sera della vigilia, davanti alla Chiesa di S. Agostino, accendevano una “carboniera” fatta dalle famiglie del Borgo; Messa, distribuzione del panetto quadrato con l’effige del santo; festaioli e raccolta offerte; giochi popolari nel pomeriggio; corsa somari alla Peschiera nella zona Fonte Mandarina e corsa cavalli al Poggetto, dal cimitero alla cappella di S. Sebastiano.
Presente
lnvariata nell’aspetto liturgico e con la carboniera.

Passato
Anticamente, nel pomeriggio del giorno di festa, avveniva il rito-sacrificio del “volo della capra”, dal quale traevano auspici per l’annata e i raccolti. L’animale veniva legato ed accavallato su un canapo di corda teso dall’arco di Castello (il parapetto) a pali di legno infissi davanti alla Chiesa di S. Agostino; la corsa veniva frenata inizialmente, con un’altra corda legata alle carrucole che sostenevano l’animale, poi lasciata libera; la capra batteva sui due pali di legno e moriva. (Nel 1906, ultimo anno di svolgimento, l’animale non morì subito e fu necessario ripetere il rito). Veniva poi spezzata, cucinata e consumata dai festaioli in una cena comune.
Presente
Interrotto; riproposto con un fantoccio nel 1979 e 1980.

Passato
Festa dell’Assunta (15 Agosto): a Marroneto, nei campi e davanti alle case ardevano i “fuochi dell’Assunta”, cataste di fascine e legna incendiate, intorno a cui cantavano, ballavano, gli uomini sparavano in aria, le donne e i ragazzi acclamavano la Madonna; valore di rito purificatore.
Presente
Invariata.

BAGNORE
Passato
Festa di S. Barbara (4 dicembre): messa con partecipazione minatori con casco da lavoro e lampada ad acetilene.
Presente
Interrotta.

BAGNOLO
Passato
Festa del Nome di Maria (seconda domenica di settembre): Messa e processione con statua della Madonna, da Chiesa Nuova.
Presente
Invariata.

Passato
Festa di S. Barbara (4 dicembre): Messa con minatori.
Presente
Interrotta.

SELVA
Passato
Festa della SS. Trinità al Convento: Messa (era in questa occasione di festa che si poteva vedere la testa del “drago”)
Presente
Invariata.

Passato
Festa di S. Barbara (4 Dicembre): Messa con minatori
Presente
Invariata

CASTELL’AZZARA
Passato
Festa della Fratellanza (2 • Domenica dopo Pasqua): Messa e processione con lo stendardo della Confraternita.
Presente
Invariata.

Passato
Festa di S. Cecilia (22 Novembre): Messa e concerto della banda musicale locale.
Presente
Invariata.

Passato
Festa di S. Barbara (4 Dicembre): Messa con minatori;
Presente
Interrotta.

Passato
Festa della Madonna di Loreto (10 Dicembre): durante la notte, dalle ore 3 alle 4, le campane suonavano “il doppio”, nelle case recitavano le preghiere; le famiglie che organizzavano la festa preparavano cibi da consumare in comune. Alla mattina funzioni liturgiche.
Presente
Invariata; le campane suonano la sera della vigilia dalle 22 alle 23.

PIANCASTAGNAIO
Passato
Festa della Madonna di S. Pietro (15 Agosto): Messa e processione con statua dalla Chiesa di S. Maria Assunta. Nel giorno 16 processione dalla Chiesa della Madonna di S. Pietro alla Chiesa dell’Assunta con l’immagine dipinta e il giorno 17 processione di rientro con itinerario inverso. Anticamente, nell’occasione della festa, organizzavano corse con i somari lungo la strada che va dal Convento alla Chiesa della Madonna di S. Pietro.
Presente
Invariata; istituito il “Palio delle Contrade” con la corsa dei 4 cavàlli che rappresentano i colori di: Castello, Coro, Borgo e Voltaia; il giorno 17 la “provaccia” e il 18 il Palio, alla “Pista dei cavalli”.

Passato
Festa di S. Barbara (4 Dicembre): Messa e processione con statua della santa.
Presente
Interrotta.

TRE CASE
Passato
Festa di S. Barbara (4 Dicembre): Messa e processione con statua della santa.
Presente
Interrotta.

ABBADIA SAN SALVATORE
Passato
Festa dell’Assunta (15 Agosto): Messa e processione con statua della Madonna dalla Chiesa
di S. Croce.
Presente
Invariata.

Passato
Festa della Madonna del Castagno: Messa, corsa dei somari dalla fontana alla Chiesa, giochi popolari.
Presente
Solo liturgica.

Passato
Festa di S. Barbara (4 Dicembre): Messa e processione con statua della Santa; i minatori con casco e lampada.
Presente
Invariata.

RADICOFANI
Passato
Festa della Madonna delle Vigne (8 Settembre). Messa e processione nella piccola cappella in località Le Vigne, fuori dal paese; giochi popolari e corsa dei somari. La cappella crollò nel 1940 ma la popolazione ha continuato ad andare fino al 1955.
Presente
Interrotta.

CONTIGNANO
Passato
Festa dell’Assunta (15 Agosto): grandi fuochi di fascine e sterpi secchi ardevano in paese e nelle campagne circostanti alla sera della vigilia. Messa e processione; strade infiorate di ginestra e lupinastro e disegni sacri realizzati con farina di grano.
Presente
Invariata.

VIVO D’ORCIA
Passato
Festa di S. Anna (26 Luglio): Messa e processione con statua della santa; festaioli e raccolta offerte; corsa cavalli dal cimitero al monumento e somari (il giorno 27) nella strada di Pian delle Mura; giochi popolari; il giorno 27 veniva festeggiata S. Annina (la figlia di S. Anna, Maria-futura madre di Gesù) nella borgata di Pian delle Mura.
Presente
Solo liturgica.

CAMPIGLIA D’ORCIA
Passato
Festa di S. Filippo Benizzi (23 Agosto): alla vigilia ardevano fuochi di fascine e si svolgeva la processione con le terce accese.
Presente
Invariata.

ROCCA D’ORCIA
Passato
Festa della Madonna di Manno (8 Settembre): funzione liturgica nella Chiesa omonima; corsa di cavalli e somari nella zona del Cimitero.
Presente
Solo liturgica.

SEGGIANO
Passato
Festa della Madonna della Carità (15 Agosto) – seconda festa dedicata (vedi 25 Marzo); Messa e processione con offerta del popolo e dei paesi vicini (Montegiovi e Casteldelpiano) portate da bambini vestiti da angeli e su cavalli.
Presente
Solo Messa.

CASTEL DEL PIANO
Passato
Festa della Madonna delle Grazie (8 Settembre): Messa e processione dalla Chiesa omonima; nel pomeriggio corse libere di cavalli al “piazzone”. Nel 1968 è stato istituito il “Palio delle Contrade” (Borgo, Monumento, Poggio e Storte) con la sfilata storica in costume e la corsa dei cavalli nel “piazzone” nel pomeriggio del giorno 8.
Presente
Invariata con Palio.

Passato
Festa della Madonna di Loreto (10 Dicembre): Messa; processione con statua della Madonna ogni venticinque anni, dalla Chiesa piccina.
Presente
Invariata.

MONTEGIOVI
Passato
Festa di S. Rocco (16 Agosto): Messa e processione con statua del santo, dalla omonima piccola Chiesa.
Presente
Interrotta.

Passato
Festa della Madonna degli Schiavi (ultima domenica di settembre): processione dalla Chiesa di S. Martino alla Chiesa della Madonna, fuori dal paese, con l’offerta portata da bambini a cavallo, vestiti da angeli, S. Antonio, S. Giovanni Battista, S. Rita. Messa e rientro processionalmente a S. Martino. Nel pomeriggio corse di cavalli e somari (dalla Chiesa al bivio sulla provinciale).
Presente
Invariata, ma senza processione di rientro e corse degli animali.

ARCIDOSSO
Passato
Festa della Madonna Incoronata (29 Agosto): Messa al santuario; ogni venticinque anni processione con la miracolosa tavola dipinta della Madonna con il Bambino; nel pomeriggio corse di cavalli (dal ponte del cimitero al paese) e dei somari (lungo il corso centrale).
Presente
Solo liturgica.

Passato
Festa di S. Andrea (30 Novembre): Messa nella Chiesa omonima; alla sera della festa i giovani e gli uomini del paese proponevano “la scampanata”, legavano a lunghe corde barattoli o “stagne” e li trascinavano lungo le strade del paese vecchio o li percuotevano con un bastone.
Presente
Interrotta.

ZANCONA-MACCHIE
Passato
Festa dell’Assunta (15 Agosto): nel pomeriggio della vigilia, la comunità giurisdavidica della Chiesa di Monte Labbro saliva sulla cima del monte per celebrare la festa dell’Assunta e commemorare David Lazzaretti, nel raccoglimento della preghiera nella grotta; fuori, tra le pietre, venivano accesi i fuochi.
Presente
Invariata.

CASTIGLIONCELLO BANDINI (comune Cinigiano)
Passato
Festa della Madonna delle Grazie (11 domenica di Settembre): Messa e processione con reliquia; ogni 25 anni processione con immagine dipinta su tela; festaioli e raccolta offerte; giochi popolari.
Presente
Invariata.

ROCCALBEGNA
Passato
Festa dell’Assunta (15 Agosto): Messa e processione da Chiesa SS. Pietro Paolo.
Presente
Invariata.

Passato
Festa del SS. Crocifisso (14 Settembre): festa istituita “per grazia ricevuta” dagli abitanti di Roccalbegna, liberati dal colera il 14 settembre del 1888. Messa e processione dall’oratorio del SS. Crocifisso. Ogni 14 anni portavano in processione l’antico crocifisso.
Presente
lnvariata.

VALLERONA
Passato
Festa di S. Casimiro (4 Marzo): istituita nel 1908 per ex-voto degli abitanti del paese a seguito di un fulmine che cadde sul campanile senza fare vittime.
Presente
Interrotta.

Passato
Festa della Madonna del Carmine (16 Luglio): istituita per ex-voto a seguito di una spaventosa tempesta che aveva colpito il paese (la chiamavano anche Festa della Madonna del Vento e si diceva che in quel giorno il vento tirasse sempre). Messa e processione con la statua e lo stendardo della Confraternita del Carmine; i festaioli e la raccolta delle offerte.
Presente
Invariata.

Passato
Festa della Madonna del Rosario (7 Ottobre): Messa e processione con statua; i festaioli la raccolta delle offerte; corsa di cavalli (da “La Piana” a “Case Lippi”) e dei somari dalla “Fonte” a “La Piana”; giochi popolari.
Presente
Invariata; si festeggia nella I I domenica; nel 1979 è stato istituito il “Palio” fra le Contrade:
Fonte, Fontina, Giraffa e Selva.

CANA
Passato
Festa della Madonna del Conforto (11 domenica di settembre), detta anche Madonna del “Pero”, secondo il luogo del suo rinvenimento: Messa e processione con l’immagine dipinta posta dentro la “macchina” portata a spalla da quattro uomini; l’offerta del paese portata da un bambino a cavallo e vestito da angelo. Festaioli e raccolta delle offerte; corse di cavalli (dalla curva del cimitero alla curva del podere Cassaio) e di somari (il lunedì successivo dalla Croce al Cerrino). Giochi popolari.
Presente
Invariata la parte liturgica; scomparse le corse degli animali.

TRIANA
Passato
Festa della Madonna (1° domenica di settembre): celebrazione sacra immagine dipinta sulla pietra e conservata nella Chiesa, proveniente dal diruto romitorio di S. Giovanni. Messa e processione.
Presente
Invariata.

SEMPRONIANO
Passato
Festa della Madonna delle Grazie (domenica successiva alla festa dell’Assunta); nel giorno precedente la festa, l’immagine dipinta su tela, dalla Chiesa della Madonna (fuori dal paese), veniva portata alla Pieve. Alla domenica, Messa e processione; nel pomeriggio corse di cavalli (zona vicina alla Chiesa) e di somari. Alla domenica successiva si svolgeva la processione con itinerario inverso, verso la Chiesa originaria.
Presente
Invariata la parte liturgica; scomparse le corse degli animali.

PETRICCI
Passato
Festa della Madonna delle Grazie (domenica più vicina a fiera 23 settembre): Messa e processione con immagine dipinta portata a spalla da quattro uomini; festaioli e raccolta offerte; corse dei cavalli (dal Belvedere al paese) corse di somari e giochi popolari.
Presente
Invariata la parte liturgica, scomparse le corse degli animali.

ROCCHETTE DI FAZIO
Passato
Festa dell’Assunta (15 Agosto): Messa e processione con statua della Madonna; nella sera della vigilia facevano fuochi di fascine in paese e nelle campagne.
Presente
Invariata, i fuochi non vengono più accesi.

CATABBIO
Passato
Festa di S. Anna (26 Luglio): Messa e processione con immagine dipinta, giochi popolari e suono della banda locale; festaioli e raccolta offerte in paese e campagna con un gruppo di suonatori della banda locale e la somara con i cestoni; ricevevano grano, formaggio, e denaro. Andavano alla festa anche dai paesi vicini, in particolare modo gli agricoltori.
Presente
Invariata, escluso il gruppo dei suonatori al momento dell’offerta.

Da Venerio
Ottica Colombini
piccolo hotel aurora
ARS fotografia
Banca Tema