Semproniano: si abbassa la tassa Tari grazie alla presenza dei migranti

sempronianoUn taglio alle tariffe Tari del comune di Semproniano che per l’anno 2018 prevede una diminuzione del 6,5% per tutti i cittadini. Il consiglio comunale ha previsto agevolazioni per le famiglie con figli a carico minori di 15 anni, anche per le utenze non domestiche il costo è diminuito del 4%.

“Un bell’obiettivo raggiunto grazie agli stessi cittadini che riescono a fare una raccolta ordinata e differenziata e dunque il loro impegno li ripaga.” Commenta il vicesindaco Lucio Corsetti, ma questo non è l’unico motivo  che spiega il risultato ottenuto dal comune, l’altra questione riguarda la gestione dei richiedenti asilo ospiti a Petricci, una frazione di Semproniano. I 40 richiedenti asilo sono infatti gestiti autonomamente da comune di Semproniano e questo permette al comune di far quadrare i conti: “Il Ministero dà per ognuno di loro 35 euro con i quali si pagano tutte le spese necessarie al mantenimento della presenza. – precisa il vicesindaco – Siccome il comune utilizza anche il personale proprio, è possibile al nostro ente risparmiare sulla gestione dei migranti. I soldi risparmiati li mettiamo subito in circolo a vantaggio della comunità, utilizzandoli per abbassare la Tari ai cittadini”.

 

Da Venerio
Ottica Colombini
piccolo hotel aurora
ARS fotografia
Banca Tema