Stadio comunale: l’Amministrazione comunale puntualizza la propria posizione

Riceviamo e pubblichiamo quanto segue:

piancastagnaio_piazza_orologio2Il Sindaco di Piancastagnaio, Luigi Vagaggini, interviene relativamente ai lavori di adeguamento dello Stadio Comunale necessari per ospitare le partite della Società US Pianese che, per la prima volta nella sua storia, disputerà il Campionato Lega Pro di Serie C.
Il primo cittadino, oltre a confermare il rispetto degli impegni presi da parte dell’Amministrazione Comunale, è per chiedere spiegazioni alla società professionistica spiegazioni riguardo il possibile ritiro dal campionato qualora, al 31 Ottobre p.v., non fosse disponibile la struttura sportiva.

Dichiara il sindaco Luigi Vagaggini
“Siamo delusi dall’atteggiamento della US Pianese che sembra mettere in discussione l’impegno e l’operato di questa Amministrazione Comunale relativamente agli interventi decisi per l’adeguamento dello stadio. Il percorso amministrativo è sotto questo aspetto cristallino e tutto profuso nei confronti dell’attività calcistica della società; per lo più un impegno preso al di là della promozione della Pianese in Serie C a conferma delle nostre volontà a riguardo.”
“Se la scadenza del 31.10.2019, posta come perentoria da parte dei rappresentanti della società US Pianese per il ritiro dal campionato, qualora alla data suddetta non fosse disponibile lo stadio comunale, gradiremmo esserne portati a conoscenza in modo da rivedere gli investimenti programmati che avrebbero reso lo stadio adeguato al gioco professionistico.”
“Nel riconfermare la nostra consapevolezza che alla Società US Pianese, che opera con regole privatistiche, le procedure a cui le pubbliche amministrazioni devono sottostare possano sembrare incomprensibili, si fa presente che le garanzie di completamento degli adeguamenti per consentire il prosieguo del campionato presso lo stadio di Piancastagnaio dal novembre 2019, non possono essere date. Sarà dunque necessario che da parte della società vi sia nuovamente avanzata richiesta di prosieguo del campionato su altra struttura sportiva omologata.”
“A tal proposito ci sgomenta il fatto che la US Pianese, sapendo che lo stanziamento iniziale era di 150.000,00 e malgrado il grosso impegno economico di incremento fino ai 340.000,00 Euro, sacrificando altre opere utili alla cittadinanza di Piancastagnaio, possa ancora mettere in dubbio lo sforzo di volontà per addivenire al più presto possibile al compimento delle opere previste.”

A completezza si riporta per punti la descrizione dell’iter amministrativo:

  1. Indipendentemente dalla promozione in serie “C” e prima che ciò avvenisse, l’Amministrazione Comunale, nella seduta del Consiglio del 03.04.2019 con deliberazione n. 35 stanziava la somma complessiva di € 150.000,00 per adeguamenti già programmati ed indipendenti dalle indicazioni LEGAPRO per l’iscrizione al campionato 2019-2020; (realizzazione scala di accesso da viale Vespa, sistemazione delle vecchie tribune, adeguamenti antincendio della struttura nuove tribune, ecc.).
  2. Con l’ufficializzazione della iscrizione della Soc. Pianese al Campionato di serie “C” ( fine mese giugno) ed a seguito di incontri avuti con la stessa società per verificare le prescrizioni impartite dalla legapro e provvedere ai relativi adeguamenti, con determinazione n. 371 del 25.07.2019 veniva attivata la procedura di affidamento incarico progettuale secondo le modalità previste dal DLgs 50/2016 ( codice degli appalti);
  3. A seguito di tale procedura, con determinazione n. 378 del 31.07.2019 veniva affidata al geom. Marco Vichi la progettazione degli interventi.- Nella stessa data, con determinazione n. 379 veniva affidato anche l’incarico al Dr. Alessandro Nenci della redazione di relazione geologica, richiesta per eventuali nuove strutture.
  4. Il professionista incaricato ha prodotto la progettazione esecutiva in data 13.08.2019 che veniva assunta in protocollo al n. 9107;
  5. In data 14.08.2019 con deliberazione n. 108 la Giunta approvava il progetto generale di adeguamento del complesso sportivo nel quale sono previsti i seguenti interventi:
    • Intervento di recupero tribuna nord;
    • Preparazione terreno per allargamento campo da gioco;
    • Fornitura e posa in opera di manto sintetico allargamento Campo da gioco;
    • Adeguamento impianto irrigazione;
    • Struttura copertura tribuna nord;
    • Opere di fondazione tribuna nord;
    • Struttura di protezione tribuna stampa;
    • Impianto Videosorveglianza;
    • Acquisto di sedute numerate;
    • Intervento di posa in opera di sedute numerate;

    per un costo complessivo di € 340.000,00 circa;

  6. Con successive variazioni di bilancio, tra cui l’ultima in data 23.08.2019 effettuata con deliberazione di Giunta, è stata data copertura finanziaria per tutti gli adeguamenti.
    Successivamente, con determinazioni n. 414 , 415 , 416 del 27.08.2019 sono stati approvati i primi tre lotti esecutivi ed attivate procedure di affidamento rispettivamente per: Recupero tribuna nord – Preparazione di terreno per allargamento campo da gioco – Realizzazione manto in erba sintetica.- Le offerte richieste alle ditte, con le modalità previste dal DLgs 50/2016 ( codice degli appalti) a cui le pubbliche amministrazioni devono sottostare, dovranno essere presentate entro martedì 03.09.2019;
  7. Con la stessa celerità, e nel rispetto della normativa, si procederà per tutti i successivi lotti del progetto generale approvato, fissando per le ditte tempi stretti di realizzazione che non potranno comunque confliggere con le norme sugli appalti.

Da Venerio
Ottica Colombini
piccolo hotel aurora
ARS fotografia
Banca Tema